Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

LEGGE GELMINI: CORTEO A ROMA CARICATO DALLA POLIZIA, COLPITA UNA GIORNALISTA DI "REPUBBLICA"


LEGGE GELMINI: CORTEO A ROMA CARICATO DALLA POLIZIA, COLPITA UNA GIORNALISTA DI 'REPUBBLICA'
07/11/2008, 16:11

Cortei di studenti in corso a Roma. Uno è partito dall'Università La Sapienza, uno è costituito da ragazzi delle scuole medie e il terzo è partito dall'Università di Tor Vergara, e si sono uniti nei pressi della stazione Termini, per poi proseguire verso le "Piramidi" e ritornare alla Sapienza. Durante il loro percorso, due episodi spiacevoli. Il primo è avvenuto nel passare davanti una sede della banca di Roma e poi della Carim: gli studenti prima hanno lanciato delle uova contro le vetrine, poi hanno appeso degli striscioni con la scritta "Noi la scrisi non la paghiamo". Il secondo alla stazione Ostiense quando la Polizia ha caricato il corteo appena ha visto alcuni studenti dirigersi verso i binari per una occupazione simbolica. Almeno tre ragazzi sono rimasti feriti abbastanza seriamente da dover essere medicati, ma tra le persone colpite a manganellate c'è stata anche una giornalista di Repubblica. Tuttavia la Polizia ha negato il fatto, sostenendo di essere stati loro ad essere aggrediti con un lancio di bottiglie; ma nessun poliziotto è stato ferito o contuso.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©