Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'ESERCITO ITALIANO? MAL ADDESTRATO


L'ESERCITO ITALIANO? MAL ADDESTRATO
08/10/2008, 09:10

La notizia appare scandalosa, quasi provocatoria, ma vera: il nostro esercito è addestrato ad un livello inferiore a quello di guardia. In pratica, non ci sono i soldi necessari per un addestramento completo, per cui i nostri militari non sono pienamente efficienti. Già il Ministro della Difesa del Governo Prodi, Arturo Parisi, aveva denunciato questo pericolo, anche se solo come eventualità; l'attuale Ministro della Difesa Ignazio La Russa ha dichiarato di esserne conscio, ma nonostante questo il governo, nel decreto fiscale approvato a luglio, ha tagliato altri 2.612 milioni di euro nei prossimi tre anni proprio per l'esercito.

Ma nonostante questo, si usano i militari in operazione in tutto il mondo ed anche in Italia, anche se la minore quantità di risorse costringe ad un loro utilizzo più "parsimonioso", come dimostra la riduzione della durata di missione da 6 a 5 mesi per i militari impegnati nel pattugliamento delle strade. Su questo La Russa ha minimizzato il problema, affermando che "è come quando l'automobile sta a riserva: c'è ancora benzina, ma è tempo di prepararsi a fare il pieno. Bene, noi siamo in una situazione simile".

Il problema è che se qualcuno rimane senza benzina, se la cava con una camminata; se un soldato è addestrato in maniera insufficiente, può rimetterci la pelle.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©