Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'equipaggio sta bene

Liberato l’Asso 22, a bordo un marittimo torrese

I due campani sono tornati a casa

.

Liberato l’Asso 22, a bordo un marittimo torrese
23/04/2011, 09:04

Torre del Greco - Si è conclusa positivamente la disavventura dei marinai dell’Asso 22, rimorchiatore dell’Augusta Offshore, sequestrato nel porto di Tripoli il 20 marzo scorso. A bordo vi era anche un nostro concittadino, Luigi Colantonio. Per più di un mese in apprensione e paura per le sorti dell’equipaggio, finalmente i familiari presto potranno abbracciare i propri cari. Sulla vicenda, il Sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, ha dichiarato “esprimiamo la nostra immensa gioia per la positiva conclusione dell’ennesimo sequestro di una nave, l’Asso 22, con a bordo marittimi torresi. Ancora una volta rivolgiamo sensi di gratitudine a tutti coloro che hanno mostrato responsabilità e attenzione nel risolvere una problematica complessa e al tempo stesso non più sopportabile. Ringraziamo, in particolare il nostro Governo e l’Unità di crisi della Farnesina”. “Intanto, chiediamo con determinazione – ha aggiunto il Primo cittadino - autorevoli iniziative internazionali forti e determinate affinché siano concretamente tutelati tanti nostri concittadini, gli armatori e tutti coloro che per ottenere un lavoro sono costretti ad operare lontani dai loro cari. In merito, ritengo doveroso sottolineare che il comparto marittimo torrese è il più alto in Italia”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©