Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Liberi per errore tre boss della 'Ndrangheta, l'analisi di Girlando


Liberi per errore tre boss della 'Ndrangheta, l'analisi di Girlando
25/03/2010, 10:03


NAPOLI - "Questo è un vero e proprio passo falso nella lotta alla criminalità organizzata". Questo è il commento del responsabile per la Giustizia dell'Italia dei Diritti Giuliano Girlando sulla scarcerazione di tre presunti esponenti della cosca Cordì di Locri, data l'assenza degli estremi per collegare i reati contestati all'aggravante mafiosa, che avrebbe portato il periodo di custodia cautelare a dodici mesi anziché sei. "E' evidente - aggiunge l'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro - che in ballo ci siano responsabilità e incurie da verificare. La legge deve garantire la tutela dei cittadini contro i delinquenti e non il contrario. Mi auguro un impegno più rigoroso affinché le dichiarazioni sui giornali circa le trionfanti vittorie contro i clan siano veritiere e senza il rischio di imbarazzanti smentite", conclude Girlando.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©