Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Incontro dei giornalisti precari alla libreria Ubik di Napol

Libertà di stampa, la prima iniziativa del coordinamento


.

Libertà di stampa, la prima iniziativa del coordinamento
26/02/2010, 18:02

Parole d'ordine: disagio " e ancora, "le penne scrivono ma non guadagnano. Le penne giovani investono ma senza ritorno. Le penne vorrebbero essere libere ma non lo sono, almeno non sempre. Le penne, stufe di maltrattamenti sotto il profilo etico, sociale, culturale e remunerativo, si sono raccolte attorno ad un tavolo per dire: Basta!”, con queste parole il neonato Coordinamento dei Giornalisti Precari Campani ha annunciato l’incontro che si è tenuto questa mattina a Napoli, presso la libreria Ubik di via Benedetto Croce.
Si tratta della prima iniziativa pubblica del Coordinamento Giornalisti Precari Campani, nato l’8 gennaio 2010 a Napoli. In poco più di un mese ai 30 fondatori si sono uniti oltre 200 aderenti. Hanno presenziato all’evento il presidente dell’Ordine dei giornalisti Campania Ottavio Lucarelli, il presidente di Assostampa Campania Enzo Colimoro e il Presidente regionale dell’Unione cronisti Renato Rocco.
“Disoccupazione. Il male del “non-lavoro” non coglie solo gli operai delle grandi fabbriche ma anche gli “operai” dell’informazione”, si legge nella nota del coordinamento.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©