Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Licola, arresto per sfruttamento della prostituzione


Licola, arresto per sfruttamento della prostituzione
16/11/2012, 15:20

 

A Licola i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per sfruttamento della prostituzione una donna di  62 anni, residente a pozzuoli, incensurata.  dopo indagini tradizionali i militari dell’arma hanno sorpreso e bloccato la donna in un’abitazione di sua proprietà, che aveva adibito a casa “d’appuntamento”. in particolare la donna aveva reclutato due prostitute, una 35enne, russa, residente a villa briano (ce) ed una 33enne del luogo, che faceva “lavorare” nella predetta abitazione, dividendo con loro i cospicui guadagni. nel corso dell'operazione i militari dell’arma hanno sequestrato un ingente quantitativo di preservativi, un quaderno con sopra riportata la contabilita' giornaliera, le cui tariffe variavano da50 a150 euro e due carte bancomat collegate a conti correnti postali su cui venivano versati gli illeciti guadagni. l’abitazione è stata sequestrata.

L’arrestata è stata tradotta nel carcere di Pozzuoli.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©