Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Licola, lite tra fratrelli finita con 2 arresti e un fermato


Licola, lite tra fratrelli finita con 2 arresti e un fermato
14/03/2012, 15:03

A Licola, una frazione del comune di Pozzuoli dopo prolungati accertamenti, i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto:un uomo di 40 anni, residente in via marziale, autotrasportatore, già noto alle ffoo; un uomo di 53 anni, residente a giugliano in campania al viale dei pini nord, autotrasportatore, già noto alle ffoo, e un 28enne, residente a giugliano in campania. alle 18.00 di ieri il 53enne  per motivi presumibilmente riconducibili a profondo astio con il fratello e i familiari di quest’ultimo nato per disaccordi commerciali e personali, avendo intercettato sulla via domitiana, altezza depuratore di cuma, la nipote 25enne figlia di pasquale che stava transitando alla guida della sua smart con a bordo un’amica 31enne, ha preso a inseguirla speronando il veicolo e determinandone l’uscita dalla sede stradale con ribaltamento. alle 2 ragazze, andate autonomamente al vicino ospedale, sono state riscontrate contusioni multiple guaribili in 5 giorni. appreso il fatto il  48enne e il 28enne quest’ultimo parente della 31enne a bordo della smart, si sono recati presso gli uffici della ditta di trasporti di proprietà del 53enne in via delle colmate e con un crick hanno cominciato a distruggere arredi, suppellettili e apparecchiature informatiche, minacciando di morte gli impiegati presenti. i carabinieri, allertati dai malcapitati e prontamente giunti sul posto, hanno bloccato i 2 esagitati. l’autore dello speronamento, e’ stato invece rintracciato e bloccato alle 22.00 circa. gli arrestati su disposizione dell’ag sono stati tradotti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni in attesa di processo con rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©