Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Lifestyle", così si combattono malattie cardiovascolari, cancro e debito della Sanità


'Lifestyle', così si combattono malattie cardiovascolari, cancro e debito della Sanità
03/02/2010, 11:02


NAPOLI - Nasce Artemis, un gruppo di lavoro della Società italiana di Diabetologia (SID) e della Società italiana di Endocrinologia (SIE), con lo scopo di prevenire le malattie cardiovascolari e neoplastiche.
L’iniziativa, nata grazie al lavoro della professoressa Annamaria Colao che coordina il gruppo “Artemis” insieme alla professoressa Carla Giordano, intende promuovere una campagna nazionale di prevenzione primaria vera che, oltre a garantire un abbassamento delle percentuali di malati, riduca anche i costi per la sanità pubblica.
“La maggior parte delle malattie che portano alla morte in Occidente ha natura endocrino-metabolica. Noi vogliamo puntare a una grande presa di coscienza del fatto che l’esercizio fisico, il dormire bene, una dieta appropriata, l’assenza di alcool e fumo, rappresentano il principale strumento di prevenzione. Lo stile di vita corretto è fondamentale per ridurre le malattie. La conoscenza di questi benefici non è ancora adeguatamente diffusa e noi ci proponiamo di portare lo stile di vita nella cultura degli italiani, in particolar modo attraverso le donne. Se una donna conduce un adeguato stile di vita e ne è consapevole è più probabile che curerà allo stesso modo l’intera famiglia”, ha dichiarato la coordinatrice del progetto prof. Annamaria Colao.
Per questo motivo il gruppo “Artemis” si sta impegnando per la realizzazione di un convegno patrocinato dal ministero per le pari opportunità in occasione della giornata dedicata alle donne, nella consapevolezza che il miglioramento delle conoscenze porterà ad un miglioramento della qualità di vita poiché le diagnosi precoci, pur essendo il modo migliore che oggi abbiamo per iniziare al più presto un trattamento adeguato di una patologia, non rappresentano una vera e propria prevenzione e hanno una ricaduta anche economica sui cittadini.
Star bene e spendere meno, dunque, sono gli obiettivi che le società Italiane di diabetologia e di endocrinologia si sono date nel momento in cui hanno costituito il gruppo di lavoro “Artemis” che sta raccogliendo grandi consensi in tutta Italia e che il ministro per le pari opportunità On. Mara Carfagna battezzerà l’8 marzo a Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©