Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lite nel traffico, due arresti a Palermo


Lite nel traffico, due arresti a Palermo
26/09/2009, 11:09


Un banale diverbio per questioni di precedenza si stava trasformando in una tragedia questa mattina a Palermo. Tutto e' avvenuto nei pressi della rotonda di Uditore completamente bloccata, con gli automobilisti stressati e nervosi. Loreto Testa, 62 anni, a bordo del proprio camion, ha un diverbio per una mancata precedenza con un automobilista, Vincenzo Manrico Pecoraro, 28 anni; i toni si accendono, i due scendono dai mezzi, si insultano, iniziano a spintonarsi e passano alle vie di fatto, volano schiaffi, pugni, testate. Testa si vede sopraffare dal giovane, risale sul camion, prende una spranga di ferro e insegue Pecoraro tra le auto; ricomincia una nuova colluttazione, il giovane si impadronisce della spranga di ferro del camionista, lo sbatte sull'auto e inizia a sua volta a percuoterlo. Per fortuna, proprio in quel frangente, passa di li' una pattuglia di carabinieri della Compagnia San Lorenzo che vede i due azzuffarsi ed interviene immediatamente. Ma ormai l'ira dei due e' cieca e, nonostante l'intervento energico dei militari dell'Arma finalizzato a separarli e disarmarli della spranga di ferro, continuano a picchiarsi opponendosi con forza ai carabinieri. Solo l'arrivo di ulteriori rinforzi ha permesso di mettere fine alla tremenda lite: i due, una volta bloccati, sono stati tratti in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Testa e Pecoraro, multati anche per intralcio alla circolazione, dopo aver passato una notte in cella a smaltire la propria ira, sono stati condotti in Tribunale per essere giudicati con rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©