Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Denunciata e allontanata dai figli

Litiga col figlio minorenne e lancia il cane dalla finestra

I bambini vivevano in condizioni di enorme degrado

Litiga col figlio minorenne e lancia il cane dalla finestra
06/01/2013, 22:51

ROMA - Una donna litiga con il figlio minorenne e lancia il cane da una finestra. La donna tunisina di 35 anni è stata denunciata dalla polizia. L'autorità giudiziaria ha disposto inoltre l'allontanamento dei figli e il trasferimento in un centro di accoglienza, visto l'estremo degrado in cui vivevano. Dopo la morte del cane, il figlio minorenne si è presentato in commissariato per denunciare la madre. Gli agenti si sono recato nell'abitazione di Torpignattara, dove hanno trovato indumenti sporchi e maleodoranti, giacigli ricavati da materassi in cattive condizioni gettati per terra, escrementi e immondizia abbandonati in casa, oltre ai servizi in pessime condizioni igieniche e alimenti avariati in cucina.
Il litigio che ha visto il lancio del cane dal secondo piano dell'appartamento era solo l'ennesimo di una lunga serie. Erano frequenti le liti in casa e questa volta ne ha pagato le conseguenze il jack russel di 2 anni e mezzo che viveva con loro. Oltre al bambino che ha presentato la denuncia, in casa vivevano anche il compagno della donna e due bambine di 2 e 8 anni.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©