Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Litigio fatale per una coppia di 70enni di Palermo

Litiga col socio in affari e lo uccide


Litiga col socio in affari e lo uccide
03/05/2010, 22:05

PALERMO – Non ha trattenuto la tensione e lo ha ucciso sul colpo. È finita nel peggiore dei modi una lite tra colleghi in provincia di Palermo. Almeno questo il movente su cui lavorano gli investigatori. Non sarebbe stato altro che un banale litigio per motivi di interesse l'origine di un omicidio che si è consumato a Castellana Sicula. La vittima dell’agguato è il titolare di un negozio di informatica, Attilio Intrivici, di 70 anni. Il suo omicida il socio, Salvatore Li Puma, anche lui di 70 anni, che detiene una quota di minoranza dell'esercizio e che è stato fermato quest’oggi dai carabinieri della compagnia di Petralia Sottana, che stanno conducendo le indagini sul caso. Li Puma avrebbe sparato al socio con una pistola legalmente detenuta in seguito ad una lite nata, probabilmente, per motivi lavorativi. L’omicidio è comunque intenzionale, ma gli investigatori stanno provando a fare maggiore chiarezza sul caso. Resta da capire cosa ci fosse di tanto grave dietro lo scontro tra i due settantenni da spingere Li Puma a commettere l’omicidio.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©