Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

La vittima stava portando il gregge verso casa

Litiga per una capra, donna uccisa nel comasco


Litiga per una capra, donna uccisa nel comasco
03/12/2010, 18:12

COMO – Livo è un piccolo paesino in provincia di Como. Uno di quei borghi antichi in cui sembra che nulla di brutto possa accedere. Invece qui, nel primo pomeriggio di oggi, si è consumata una vera e propria tragedia: una donna di 59 anni è stata uccisa in strada da un suo concittadino.
La vittima, Pierina Alietti, stava camminando assieme al marito lungo San Giacomo, una delle stradine principali della città: i due cercavano di accompagnare un gregge di capre, quando una di loro, forse impaurita, è entrata nel giardino dell’omicida. L’aggressore, un pensionato di 62 anni, non ci ha visto più: prima ha insultato la donna e il compagno, poi ha impugnato un’arma da fuoco (non si sa ancora se si sia trattato di una pistola o di un fucile) e ha sparato all’impazzata.
Immediato l’arrivo dei soccorritori, ma per la Alietti non c’era già più nulla da fare. L’omicida è stato subito arrestato dai Carabinieri e trasportato in carcere. Così, quello che sembrava un banale diverbio si è, ancora una volta, trasformato in tragedia.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©