Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il colpevole, un ucraino di 43 anni, è stato arrestato

Litigano e la butta dalla finestra, donna in fin di vita a Roma

A raccontarlo, lei stessa ai soccorritori

Litigano e la butta dalla finestra, donna in fin di vita a Roma
20/05/2011, 17:05

ROMA – L’ha gettata dalla finestra come fosse un oggetto, riducendola in fin di vita. E’ finito così in manette un quarantenne di origini ucraine che nella notte ha fatto precipitare la compagna, anch’essa ucraina, dal primo piano del loro appartamento nella zona di Tor Vajanica, in provincia di Roma.
Stando alle prime ricostruzioni la vittima avrebbe effettuato un volo di circa cinque metri; poco prima alcuni vicini, che hanno poi raccontato tutto ai carabinieri della compagnia di Pomezia, li avevano sentiti litigare animatamente. E’ stata proprio la donna a dare la colpa al compagno, sussurandolo ai sanitari che l’hanno soccorsa. Adesso è in fin di vita. L’ucraino è invece rinchiuso nel carcere di Velletri, in attesa di giudizio.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©