Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratta di extracomunitari pagati 6 euro all'ora

Livorno: operai in nero per montare il palco di Giorgia


Livorno: operai in nero per montare il palco di Giorgia
30/03/2012, 11:03

LIVORNO - Ancora una volta, una ispezione della Guardia di Finanza, fatta dove stanno preparando il palco per un cantante, scopre un vastouso di lavoratori in nero. E' successo anche a Livorno, dove giovedì sera doveva esibirsi la cantante Giorgia. Poche ore prima dello spettacolo, è stata fatta una ispezione al Palasport, dove era in costruzione il palco, e sono stati visti all'opera 14 extracomunitari - rumeni e peruviani, di età compresa tra i 25 e i 40 anni - che stavano lavorando senza contratto nè assicurazione. Sono partite le indagini per verificare eventuali irregolarità - oltre alla multa che è stata già comminata all'azienda - anche di tipo penale.
Dopo i due incidenti che sono costati la vita a due operai - uno a Trieste mentre stava montando il palco di Jovannotti, uno a Reggio Calabria mentre stava montando il palco per un concerto di Laura Pausini - si sono avviate indagini per controllare. E' così che pochi giorni fa a Caserta si è scoperto che, sempre per un concerto della Pausini, erano stati chiamati tutti lavoratori in nero, tutti extracomunitari che lavoravano senza assicurazione e senza contratto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©