Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'ex boss pentito inizia a parlare

Lo Russo spara a zero: "Ho dato a Pisani 160mila euro"


.

Lo Russo spara a zero: 'Ho dato a Pisani 160mila euro'
14/07/2011, 11:07

NAPOLI – Quattro buste per un totale di 160mila euro. E’ questo il prezzo della connivenza tra l’ex capo ella squadra Mobile di Napoli Vittorio Pisani ed il clan camorristico Lo Russo. E’ lo stesso Boss Salvatore, ora pentito ad alzare la voce contro l’alto funzionario reo di aver tradito lo Stato svendendosi alla camorra. Il tutto si legge in alcuni verbali relativi alle dichiarazioni del neo pentito del malaffare rilasciati al Gip Maria Vittoria Foschini. Pisani, che è indagato nell’ambito dell’inchiesta sul riciclaggio dei soldi della camorra in aziende di ristorazione, fa sapere che è tutto falso quanto dichiarato dal boss che tra le altre cose era anche suo confidente. L’ex numero uno della squadra mobile smentisce con forza sottolineando che le offerte di danaro erano si venute, ma da parte sua vi era stato un netto rifiuto. Intanto, però, i racconti dettagliatissimi di Salvatore Lo Russo continuano a far tremare la Questura di Napoli che glissa su questa brutta storia.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©