Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

LO STATO PROTEGGE LA GIORNALISTA CAPACCHIONE. SODDISFATTI UNCI E ASSOSTAMPA NAPOLI


LO STATO PROTEGGE LA GIORNALISTA CAPACCHIONE. SODDISFATTI UNCI E ASSOSTAMPA NAPOLI
13/10/2008, 12:10

Positiva risposta alle sollecitazioni di Unci e Assostampa Napoletana. Lo Stato farà in modo che Rosaria Capacchione possa vivere e lavorare in tutta serenità. Lo ha detto stamane il Sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano al Presidente dell’Unione Nazionale Cronisti Italiani Guido Columba e dell’Associazione Napoletana della Stampa Enzo Colimoro. Il colloquio si è svolto al Quirinale, dove la giornalista del Mattino, nella cui abitazione ieri sera è stata compiuta una irruzione, avrebbe dovuto partecipare stamani alla Giornata dell’Informazione indetta dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.   Rispondendo alle sollecitazioni di Columba e Colimoro, il sottosegretario ha chiesto suggerimenti per rafforzare l’apparato di sicurezza già operante e per meglio garantire tranquillità e serenità a Rosaria, e ha garantito che il Ministero chiederà alle forze dell’ordine di accentuare la loro azione.   Columba e Colimoro hanno anche invitato Mantovano a partecipare alla manifestazione che nei prossimi giorni Fnsi e Associazione Napoletana, Unci nazionale e campano, e Ordine nazionale e della Campania terranno nella zona in cui, oltre a Rosaria Capacchione, molti cronisti sono sottoposti a minacce e intimidazioni mentre cercano di svolgere il loro diritto-dovere di cronaca per informare i cittadini.   Seguite le attività dell'Unci sul sito Unione cronisti http://www.unionecronisti.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©