Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Un paziente rilassato guarisce più in fretta

Lo stress è nemico delle ferite


Lo stress è nemico delle ferite
13/03/2012, 18:03

AUCKLAND - Le ferite dovute ad una operazione chirurgica si rimarginano prima se il paziente si sottopone ad un programma di rilassamento prima e dopo l’intervento. Questa la recente scoperta di un team di ricercatori dell’ università di Auckland, in Nuova Zelanda. Lo studio è stato portato avanti sia da medici che da psicologi, misurando l’indice di collagene su un gruppo di pazienti operati di colecisti. Le sostanze infiammatorie, citochine e chemiochine, liberate nel sito della ferita, richiamano neutrofili e monociti – macrofagi, che hanno l’importante compito di bloccare le eventuali infezioni e, quindi, favorire la cicatrizzazione del danno. Lo stress è capace di alterare questo meccanismo, innescando un ritardo nella riparazione delle lesioni. Lo studio è stato pubblicato su Brain Behavoir and Immunology.

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©