Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Lodi: 18enne sequestrata e violentata


Lodi: 18enne sequestrata e violentata
15/06/2009, 09:06

Brutta avventura per una ragazza rumena di 18 anni, residente in Italia a La Spezia. E' stata avvicinata da tre connazionali, che le hanno detto che il fidanzato era ricoverato in ospedale e le hanno proposto di accompagnarla. Una volta caricata in macchina i tre - Vaduva Marian, 28 anni; Alecu Valentin, 25 anni, e Alecu Emil, 24 anni - le hanno preso il cellulare e l'hanno portata in una abitazione a Livraga, in provincia di Lodi. A quel punto l'hanno picchiata, minacciandola di tagliarle mani e piedi se non si fosse prostituita; dopo di che l'hanno accompagnata al cimitero di Borghetto Lodigiano, come prima serata di prostituzione, continuando a minacciarla. Nonostante tutto la ragazza ha tentato la fuga, ma è stata subito presa, picchiata e violentata a turno dai due che l'avevano accompagnata. Poi nella notte un nuovo tentativo: è fuggita dalla finestra, che stava al primo piano, e ha chiesto aiuto ad una donna che passava; la quale poi ha chiamato i Carabinieri e una ambulanza. Mentre la caricavano sull'ambulanza, la ragazza ha visto passare i due violentatori e li ha indicati ai Carabinieri, che li hanno arrestati prima che si dessero alla fuga. Il terzo è stato arrestato mentre dormiva a casa. Ora dovranno rispondere di stupro, sfruttamento della prostituzione, aggravati dall'associazione a delinquere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©