Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'indagine riguarda appalti truccati nella sanità

Lombardia: indagato il braccio destro di Formigoni


Lombardia: indagato il braccio destro di Formigoni
14/06/2012, 12:06

MILANO - Blitz della Guardia di Finanza in numerosi ospedali della Lombardia, con perquisizioni alla ricerca di documenti amministrativi. L'indagine, coordinata dalla Procura di Milano, vede indagate una trentina di persone, tra cui Carlo Lucchina, direttore generale della sanità e braccio destro del governatore Formigoni. Gli indagati dovranno rispondere, a vario titolo, di associazione per delinquere, turbativa d'asta, rivelazione del segreto d'ufficio e peculato.
Alla base ci sarebbero accordi fatti sottobanco per pilotare l'assegnazione delle risorse per dei progetti di sperimentazione clinica ad alta tecnologia, finanziati dalla Regione Lombardia. Per questo, oltre a Lucchina, sono indagati diversi funzionari e dirigenti dell'Assessorato alla Sanità della Regione Lombardia

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©