Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arsenale della Vanella Grassi scoperto a Scampia

L'operazione Alto Impatto si sposta in provincia

Gdf, Carabinieri e Polizia impegnati anche questa mattina

L'operazione Alto Impatto si sposta in provincia
10/11/2012, 10:57

Blitz interforze nell’area nord di Napoli. Dalle prime luci dell’alba, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza stanno operando attività di controllo del territorio nelle zone della “faida” tra “scissionisti” e “girati”. Al Lotto H ed alle Vele, gli agenti del Commissariato di Polizia Scampia, coadiuvati da uomini e mezzi del Reparto Mobile, Reparti Prevenzione Crimine, Squadra Mobile, volanti Ufficio Prevenzione Generale, Reparto Volo, Unità Cinofile stanno effettuando perquisizioni per interi stabili finalizzata alla ricerca di armi e latitanti, estesa a case, ballatoi, ascensori, terrazzi, giardini, garage, box e pertinenze. Mentre a Secondigliano, ad essere interessata ai controlli della Polizia è la zona di “Vannella Grassi”. Contestuale cinturazione, a largo raggio del quartiere, con posti di blocco estesi a Miano, Chiaiano, Piscinola, Marianella, Melito, Casoria e zone periferiche. In atto anche estesi controlli alle persone agli arresti domiciliari. L’operazione vede impegnati anche un elicottero del VI Reparto Volo della Polizia di Stato ed una squadra equipaggiata con gruppi da taglio dei Vigili del Fuoco.

 


A Scampia i carabinieri del comando provinciale di napoli stanno svolgendo un servizio ad “alto impatto”, procedendo a perquisizioni per blocchi di edificio e al controllo dei pregiudicati e dei personaggi d’interesse operativo del luogo. In particolare in un appartamento disabitato, di un fabbricato ove abita un noto personaggio ritenuto affiliato al gruppo camorristico “vanella grassi”, sono state trovate 4 pistole, una calibro 7.65, una calibro 38 special e due calibro 9x21, oltre 200 munizioni di vario calibro, una bomboletta di lubrificante per armi e 3 passamontagna. Sono ancora in corso i controlli dei militari dell’arma…

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©