Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lotteria per raccolta fondi a favore di scuola a Casazza, l'appoggio della Scoleri


Lotteria per raccolta fondi a favore di scuola a Casazza, l'appoggio della Scoleri
11/03/2010, 15:03


BERGAMO - "Mirabile iniziativa da parte degli organizzatori, ma non è un percorso degno del paese di cui facciamo parte. Limitazioni di questo genere dovrebbero essere oggetto di contestazioni continue e di scioperi". Questo il parere di Francesca Scoleri, responsabile per la Provincia di Bergamo dell'Italia dei Diritti, riguardo la lotteria organizzata dal preside dell'istituto comprensivo di Casazza per finanziare la struttura. Nella scuola bergamasca, infatti, mancano da tempo soldi per comperare persino materiale di cancelleria, così, data la criticità della situazione, il direttore scolastico ha deciso di mettere in palio dei premi offerti dai commercianti locali, il cui ricavato sarà utilizzato per fornire agli alunni l'occorrente necessario per svolgere le lezioni. L'istituto, infatti, da anni avanza dallo Stato gli anticipi per le supplenze che non sono ancora stati rimborsati dal ministero. A tal proposito l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro, aggiunge: "Marcatissimo il degrado del settore scuola, che non può godere del debito interesse da parte del ministero, troppo impegnato a giustificare in modo fantasioso i vari tagli di cui si è fatto garante".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©