Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aperto il nuovo negozio in via Dei Mille

Louis Vuitton inaugura la partnership col San Carlo


.

Louis Vuitton inaugura la partnership col San Carlo
03/12/2010, 14:12

NAPOLI – E’ stato inaugurato il nuovo negozio di Loius Vuitton, nello storico Palazzo Quintieri, in via Dei Mille, a Napoli. “Siamo estremamente grati ai nostri clienti napoletani – ha affermato Benoît de Crane d’Heysselaer, General Manager Louis Vuitton Italia – per la fedeltà dimostrata nei confronti del nostro marchio e l’apertura di questo nuovo negozio vuole rappresentare un invito all’ottimismo in un periodo così difficile per questa meravigliosa città”. La gratitudine a Napoli è tangibile anche nelle parole di Valérie Chapoulaud - Floquet, Presidente di Louis Vuitton Sud Europa che ha spiegato la necessità di sostituire dopo 17 anni lo storico negozio di via Calabritto, per offrire una più ampia gamma di accessori e un servizio ancora più accurato in un ambiente all’insegna del lusso, della luminosità e dello spazio. L’apertura del nuovo negozio a Napoli inaugura anche una partnership del celebre marchio francese a fianco del Teatro di San Carlo, simbolo dell’eccellenza culturale di questa città. “Da sempre impegnato in progetti culturali e artistici di rilevanza internazionale - spiega Rosanna Purchia, Sovrintendente del lirico napoletano – Louis Vuitton vuole offrire il suo sostegno con un piano triennale a favore della Scuola di Ballo del nostro Teatro, per dare ai giovani più meritevoli la possibilità di aver accesso a una formazione artistica privilegiata”. Un omaggio a Napoli, quindi, uno stimolo per l’occupazione, un messaggio fiducioso rivolto agli imprenditori della città che sa rialzarsi anche in piena emergenza rifiuti è quanto auspica Maria Grazia Pagano, assessore al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Napoli, presente all’apertura del negozio. Al termine dell’inaugurazione, come gesto simbolico, Louis Vuitton ha fatto dono alla città di un grande presepe realizzato dall’artista-artigiano Marco Ferrigno che rimarrà esposto nella vicina Piazzetta Gradini Francesco d’Andrea fino al 6 gennaio, quando verrà venduto all’asta ed il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©