Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Al processo anche la Jolie

Lubanga colpevole: Reclutava bambini soldato

A breve anche la condanna

Lubanga colpevole: Reclutava bambini soldato
14/03/2012, 17:03

CONGO - Colpevole, questa la decisone presa dalla Corte internazionale dei crimini di guerra nei confronti dell’ex capo della milizia della repubblica democratica del Congo (rdc), Thomas Lubanga. L’accusa è quella di aver reclutato bambini guerrieri.
Il giudice britannico Adrian Fulford, ha riferito che :” ''Il consiglio ha concluso all'unanimità che l'accusa ha dimostrato, al di la di ogni ragionevole dubbio, che Thomas Lubanga e' colpevole di avere arruolato bambini di meno di 15 anni e di averli coinvolti in un conflitto armato”.
L’ex capo della milizia del Rdc, 52 anni, fu arrestato a Kinshasa nel marzo 2006 con l’accusa di genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità. Il processo iniziò il 9- 11 del 2002 è fu il primo processo portato avanti dalla Cpi, operativa dal primo luglio 2002.
Il giudice Fullford ha poi aggiunto che la condanna verrà pronunciata successivamente.
La sentenza che dichiara Lubanga colpevole di crimini di guerra è stata accolta con piena soddisfazione dall'associazione Avvocati senza frontiere (ASF) la quale ha detto che questa decisone rappresenta un passo importante per ''un riconoscimento dei diritti delle vittime''. 30 mila bambini, secondo ASF, sono stati rapiti o reclutati dai diversi gruppi che, tra il 1998 e il2008, hanno seviziato il Congo.
Allo stesso modo la direttrice generale Francesca Boniotti: “E’ un messaggio chiaro. Questi atti non possono restare impuniti''.
Ad aver assistito al primo verdetto all’Aja anche l’attrice Angelina Jolie la quale ha dichiarato che “E' un momento importante per la Corte, per la Repubblica democratica del Congo e per il diritto.Forse, il verdetto di colpevolezza di oggi porterà qualche sollievo per le vittime delle azioni di Lubanga''. L’attrice ha poi aggiunto : “Ma ancora piu' importante, la sentenza invia un forte messaggio contro l'uso di bambini soldato'”. La Jolie è la terza volta che fa la sua apparizione nel processo di Lubanga. La registra- attrice 'The Lubanga Chronicles' con lo scopo di portare le notizie sul lavoro del tribunale alla comunita' internazionale e a quella locale della Repubblica democratica del Congo.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©