Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I dipendenti pubblici hanno strattonato il giornalista

Luca Abete aggredito a Quarto durante inchiesta di "Striscia"

Provvidenziale l'intervento dei Carabinieri di Pozzuoli

Luca Abete aggredito a Quarto durante inchiesta di 'Striscia'
14/04/2011, 17:04

NAPOLI – Il giornalista di Striscia la notizia Luca Abete è stato aggredito da alcuni dipendenti pubblici in servizio all’autoparco di Quarto. Proprio in questa cittadina, Abete stava indagando sulla questione dei bus nuovi di zecca e mai utilizzati. I mezzi sono stati acquistati dalla Regione Campania con i fondi europei nel 2008.
Il giornalista è stato accerchiato e strattonato da un gruppo di dipendenti che non hanno gradito le telecamere. L’agguato, si è poi riversato sulla strumentazione, causando dei danni alla telecamera di Mediaset. Così, Abete ha girato i tacchi ed è andato via. Soltanto l’intervento dei Carabinieri di Pozzuoli capitanati da Roberto Spinoa ha permesso che il reportage terminasse.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©