Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Folle gesto di un uomo di 51 anni, licenziato mesi fa

Lucca: uccide datori di lavoro poi si suicida


Lucca: uccide datori di lavoro poi si suicida
23/07/2010, 18:07

MASSAROSA – Giacca, cravatta, aria impeccabile: Paolo Iacconi, 51 anni, si era presentato così venerdì pomeriggio all’appuntamento con i suoi ex datori di lavoro. L’uomo, dipendente della Gifas Electric di Massarosa, in provincia di Lucca, licenziato da qualche mese, aveva chiesto a due dei suoi vecchi dirigenti un colloquio. Una volta entrato nella stanza, però, ha estratto la pistola ed ha iniziato a sparare. Sono morti in questo modo sia l’amministratore delegato della ditta, Luca Ceragioli di 42 anni, sia Ian Hillerman, 30 anni, responsabile amministrativo. Subito dopo, anche lo stesso Iacconi si è tolto la vita.
 Secondo le prime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti, Iacconi avrebbe iniziato a sparare già pochissimi minuti dopo essere stato ricevuto dai suoi capi. A dare l’allarme sono stati alcuni dipendenti, allarmati dal forte rumore e dalle grida che provenivano dalla stanza. Sull’intera vicenda sono ora in corso le indagini dei carabinieri di Lucca.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©