Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’unione industriali sostiene la ricostruzione di Citta’ della Scienza


L’unione industriali sostiene la ricostruzione di Citta’ della Scienza
08/03/2013, 15:01

L’Unione Industriali di Napoli sostiene la ricostruzione di Città della Scienza, promuovendo su più canali, con la maggiore articolazione possibile, la raccolta di fondi attivata dalla Fondazione Idis.

E’ possibile versare un contributo a Fondazione Idis Città della Scienza sul conto dedicato Iban: IT41X0101003497100XX0003256. Causale: Ricostruire Città della Scienza

Per i clienti TIM/Telecom Italia, Vodafone/TeleTU, Wind/Infostrada, 3, Fastweb, CoopVoce, Noverca, TWT (attivo per il periodo 7-31 marzo ’13) è inoltre attivo il numero solidale 45599. Il valore della donazione è di 1 euro per ciascun SMS inviato dai cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3, CoopVoce e Noverca; mentre è di 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, TeleTu e TWT.

“Il rogo che ha distrutto Città della Scienza ha scosso noi tutti in maniera devastante”, dichiara il Presidente dell’Unione Industriali, Paolo Graziano. “Napoli e l’intero Paese hanno perso uno straordinario presidio della ricerca e della divulgazione scientifica e tecnologica. Reagiremo con fermezza e determinazione agli atti criminosi volti a soffocare le speranze di quanti credono nel riscatto della città. Per questo facciamo nostro l’appello rivolto a tutti gli attori – istituzionali, pubblici e privati – dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: bisogna ricostruire subito”.

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©