Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

LUTTAZZI, ANCORA CENSURATO A BOLOGNA


LUTTAZZI, ANCORA CENSURATO A BOLOGNA
19/01/2009, 11:01

Dopo aver stabilito un piccolo record (è l'unica persona che sia riuscito a farsi cacciare sia dalla RAI che da Mediaset che da La7, per censure varie ed assortite) il comico Daniele Luttazzi è stato censurato anche a Bologna. O meglio, è stato censurato il manifesto del suo spettacolo "Decameron", che è in giro nei teatri di tutta Italia. A scatenare le ire della censura, l'immagine, che mostra un Luttazzi che legge un libro, mentre sta seduto in una poltrona bianca, con una espressione a metà tra il riso e il sorpreso mentre dalla patta dei pataloni esce un avambraccio che termina in un pugno chiuso e un dito medio alzato.

E' ovvio che non è un manifesto da sistemare in una scuola di educande, ma si sa, il personaggio è sempre al di sopra delle righe.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©