Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A Sanremo sfiorata un'altra tragedia in mattinata

Macabra scoperta in ascensore, trovato cadavere di un uomo


Macabra scoperta in ascensore, trovato cadavere di un uomo
25/02/2011, 19:02

SANREMO – Dramma nella zona residenziale di Sanremo. Intorno alle 16 un uomo è stato trovato morto in un ascensore di una delle palazzine della zona. La vittima, Daniele Botti di 48 anni, era un ex agente della polizia municipale e sindacalista della Uil ed attualmente lavorava all’Ufficio tributi del comune. L’uomo è stato probabilmente colto da infarto. A dare l’allarme, un inquilino del palazzo che, all’apertura delle porte dell’ascensore si è trovato davanti il cadavere.
Intanto, poteva trasformarsi in un’altra tragedia quanto accaduto sempre a Sanremo questa mattina, quando un anziano di 84 anni è rimasto bloccato nel vano del suo palazzo in via Marsaglia per più di 24 ore. A salvarlo sono stati gli uomini del 118 che hanno lavorato congiuntamente con i vigili del fuoco e la polizia municipale. La potenziale vittima viveva da solo nell’appartamento al pianterreno, ricavato in un ex albergo chiuso da oltre un anno. L’uomo, che soffre di diverse patologie dovute all’età, è stato immediatamente portato in ospedale ma le sue condizioni di salute sono buone.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©