Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Madre e figlia nascondevano droga in uno zainetto per bambini


Madre e figlia nascondevano droga in uno zainetto per bambini
15/06/2011, 17:06

Ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, coadiuvati da quelli del Commissariato di Polizia “Scampia”, hanno arrestato Anna Giordano 45enne e Rosaria Mancinelli 20enne entrambe napoletane ed incensurate, per i reati di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio e detenzione abusiva di armi comuni da sparo e del relativo munizionamento.

L’operazione avvenuta nell’ambito di un’attività tesa a smantellare la rete di vendita di sostanza stupefacenti da cui i sodalizi criminali della zona traggono ingenti profitti, è stata portata a compimento con l’irruzione nell’abitazione delle due donne, madre e figlia, ubicata nell’Isolato 10 del Lotto G di Scampia.

Nel corso dell’operazione di polizia, gli agenti hanno rinvenuto circa 17,5 chilogrammi di hashish, 1 chilogrammo di cocaina, varie sostanze da taglio, una pressa per confezionare panetti di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione ed una macchina per il confezionamento sottovuoto.

All’interno di uno zainetto per bambini, i poliziotti hanno altresì rinvenuto 2 pistole dalla spiccata potenzialità offensiva, nonché 100 cartucce per il relativo munizionamento.

L’Isolato 10 del Lotto G , noto come abituale piazza di spaccio, è stato anche teatro di una sanguinosa faida per l’egemonia sul territorio tra il clan degli Scissionisti capeggiati dalle famiglie Amato-Pagano ed il sodalizio criminale originario capeggiato dalla famiglia Di Lauro.

Secondo gli investigatori, il ritrovamento delle armi testimonia l’indebolimento del clan che da tempo controlla il Lotto. Una situazione di allerta dovuta anche alla riduzione degli organici del clan conseguente agli ultimi e numerosi arresti.

Nel 2007, nelle vicinanze del Isolato 10, furono vittima di un agguato mortale Ciro Fabbrocino e Ciro Fontanarossa, all’epoca rimasti fedeli al clan Di Lauro. Nel 2008, sempre nei pressi di quest’Isolato, fu attinto mortalmente anche il noto pregiudicato Salvatore Cipolletta.

Anna Giordano, moglie del defunto Ciro Mancinelli a sua volta imparentato con i Sacco del clan degli scissionisti e la figlia Silvia Mancinelli, sono state pertanto arrestate e subito condotte alla Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©