Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La donna è stata condannata a 2 anni e 2 mesi di reclusione

Maestra imbavagliava e legava bambini con lo scotch

Una mamma: "Finalmente è stata fatta giustizia"

Maestra imbavagliava e legava bambini con lo scotch
09/07/2013, 20:10

ROMA - E’ stata condannata a due anni e due mesi di reclusione dal giudice del Tribunale di Roma la maestra di una scuola materna di Roma accusata di imbavagliare e legare alla sedia con lo scotch i suoi alunni. I fatti risalgono al 2006. La donna, Maria Teresa Carrarini, è stata condannata maltrattamenti gravi.

I genitori dei piccoli decisero di far avviare le indagini dopo essersi insospettiti in seguito ad alcuni comportamenti e affermazioni dei bambini. Alcuni bambini avevano detto ai genitori: “La maestra per farci stare buoni e zitti usa lo scotch”. E i genitori notarono che i piccoli, infatti, avevano la bocca e i polsi arrossati. Un giorno, durante una festa, alcune mamma notarono che i bambini si legavano e imbavagliavano tra loro con lo scotch, spiegando che anche la maestra faceva così con loro.

La donna, assistita dall’avvocato Alessandro Vannucci, ha negato di aver compiuto gesti simili, spiegando che, in ogni caso, seppure si fosse comportata nel modo descritto dai bambini, sicuramente gli altri docenti l’avrebbero vista. Ma per le famiglie dei bambini, invece, l’entusiasmo in aula è stato grande al termine della sentenza. “Finalmente è stata fatta giustizia – ha commentato una mamma – ed è stata riconosciuta la verità di quanto stiamo sostenendo da tanti anni”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©