Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

MAFIA: 30 ANNI A PROVENZANO AL PROCESSO "GRANDE MANDAMENTO"


MAFIA: 30 ANNI A PROVENZANO AL PROCESSO 'GRANDE MANDAMENTO'
29/07/2008, 18:07

Conclusa la prima tappa del processo “Grande mandamento”. Il tribunale di Palermo ha condannato a 66 anni di carcere sette dei nove imputati del processo, celebrato col rito ordinario, contro i fiancheggiatori del boss Bernardo Provenzano.
Il capomafia, catturato l'11 aprile 2006, è stato condannato a 30 anni. Dieci anni al capocosca di Tommaso Natale, Salvatore Lo Piccolo. Due anni ciascuno agli imprenditori Giovan Battista Corvaja e Rosario Siciliano, che avevano negato di avere mai subito richieste di pizzo.

Due le assoluzioni. La sentenza è stata emessa dai giudici della terza sezione, presieduta da Raimondo Loforti, a latere Vittorio Alcamo e Antonio Balsamo. Il dibattimento, svolto con il rito ordinario, ha riguardato alcuni fiancheggiatori della ultraquarantennale latitanza di Provenzano. Lo Piccolo, catturato il 5 novembre scorso, rispondeva in questo procedimento solo di un’estorsione.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©