Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Custodia cautelare per 27 persone

Mafia: Dia e Bka contro clan Cappello


Mafia: Dia e Bka contro clan Cappello
18/02/2014, 10:53

CATANIA  - Centinaia di agenti della Dia, in collaborazione con l'organismo tedesco Bundeskriminalamt (Bka), stanno eseguendo nelle province di Catania, Siracusa, Milano, Torino e in Germania un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 27 persone.

L’operazione,  coordinata dalla Procura etnea, è partita dalla Sicilia  con  lo scopo di  disarticolare un gruppo mafioso  riconducibile al boss Orazio Privitera, esponente di spicco del clan Cappello.

I reati ipotizzati, a vario titolo agli indagati , sono di associazione mafiosa, estorsione, traffico di stupefacenti, porto illegale di armi da fuoco, intestazione fittizia di beni e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Dalle indagini dell'operazione, denominata “Prato verde” emerge che sarebbe stato un affare di famiglia il comando della cosca dei “Carateddi”: dopo l'arresto del capo, Orazio Privitera, detenuto in regime di 41 bis, ad ereditare la reggenza del clan sarebbe stata la moglie del capomafia, Agata Balsamo.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©