Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Condannato per strage Borsellino, collaboratore di giustizia

Mafia, domiciliari per Antonino Giuffré


Mafia, domiciliari per Antonino Giuffré
21/03/2009, 14:03

Domiciliari al capomafia Antonino Giuffré, dal 2002 collaboratore di giustizia. Da alcune settimane giuffré ha lasciato il carcere ed è ai domiciliari. Il provvedimento è del Tribunale di sorveglianza di Roma che ha preso la decisione per l'affievolimento delle esigenze cautelari e per lo stato di salute.

Giuffré, arrestato dopo una lunga latitanza, è stato condannato per mafia e omicidi, e in particolare per la strage di via D'amelio in cui vennero uccisi Paolo Borsellino e gli agenti della scorta.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©