Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Per i giudici è il mandante dell'omicidio di Alfio Trovato

Mafia, nuova condanna all'ergastolo per Totò Riina


Mafia, nuova condanna all'ergastolo per Totò Riina
26/01/2012, 18:01

MILANO - Salvatore Riina, alias Totò u curtu, considerato il Capo dei Capi della mafia siciliana, dovrà scontare in carcere una nuova condanna all’ergastolo. Il boss di Cosa Nostra che tra gli anni Ottanta e Novanta fu a capo della cupola mafiosa, a seguito dello scontro tra le famiglie corleonesi e palermitane, è stato condannato all'ergastolo e un anno di isolamento diurno nell'ambito del processo sull'omicidio di Alfio Trovato, elemento di spicco della cosca dei cursoti catanesi, ucciso nel '92 all’età di 42 anni a Milano nei pressi di una bisca. L’uomo – secondo l’accusa – fu condannato alla morte da Riina perché  non avrebbe eseguito alla perfezione gli ordini della Cupola. La condanna è stata inflitta oggi a Toto' Riina dalla I Corte d'Assise di Milano presieduta dal giudice Anna Introini.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©