Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Mafia: sequestrati 150 milioni tra Roma e Frosinone


Mafia: sequestrati 150 milioni tra Roma e Frosinone
03/09/2009, 13:09

Operazione della DIA, finalizzata al sequestro di beni a due persone, padre e figlio, collegati "storicamente" - per usare le parole testuali - alla malavita, in particolare alla banda della Magliana e ai clan dei Casalesi. L'operazione ha portato al sequestro di beni per 150 milioni per lo più in immobili, tra cui un albero, 41 appartamenti, 22 terreni e molto altro. Sono stati sequestrati anche rapporti bancari che dimostrano l'esistenza di liquidi conservati in conti correnti; ed anche quelli sono stati sequestrati.
SI trattava di beni intestati o nella disponibilità di Luigi Terenzio e del figlio Vincenzo, da parecchio nel mirino degli investigatori per i loro contatti con la malavita, soprattutto quella campana.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©