Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Mafia: verifiche riguardo il "papello"


Mafia: verifiche riguardo il 'papello'
17/10/2009, 15:10

Francesco Messineo, procuratore capo di Palermo, annuncia delle perizie sul “papello” consegnato dai legali di Massimo Ciancimino, il figlio di Don Vito, ex sindaco condannato per mafia. “Stiamo verificando l’autenticità di questo scritto” – afferma Messineo – “dato che si tratta di una semplice fotocopia”.

Si ipotizza che il “papello” sia il patto che la mafia di Totò Riina voleva fare con lo Stato e che, secondo il figlio di Don Vito, sarebbe stato consegnato all’allora colonnello dei Ros Mario Mori.

“Qualsiasi collaborazione è gradita e desiderabile” – continua il procuratore – “gli elementi saltati fuori, riguardo la strage di via D’Amelio ed il “papello”, sarebbe stato meglio se fossero stati forniti prima.”

Intanto, il generale Mario Mori, ex comandante del Ros ed ex direttore del vecchio Sisde, ha dichiarato che comincerà a rispondere alle accuse martedì prossimo, durante il processo in corso a Palermo.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©