Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il padre si immerge e lo lascia da solo in superficie

Magrebino salva bimbo da affogamento


Magrebino salva bimbo da affogamento
21/07/2009, 14:07

Si è diretto a largo con il figlioletto di 8 anni per una battuta di pesca subacquea e, dopo qualche minuto in superficie passato con il bimbo, si è immerso in profondità. Il piccolo, rimasto solo in alto mare e non vedendo riemergere il padre, si è spaventato e ha richiamato l'attenzione dei bagnanti sperando in un aiuto. Aiuto che è arrivato da un magrebino il quale, prima di tuffarsi in acqua per recuperare il bambino, ha avverito il 112. Giunte sul posto, le autorità hanno denunciato il padre trentaseienne originario di Avellino alla procura della Repubblica presso il tribunale di Lecce . Come unica giustificazione l'uomo ha addotto la "distrazione" dovuta alla battuta di pesca nella quale era intento. Di certo, il fatto che a salvare il bimbo sia stato un marocchino, passerà inosservato...se non stuprano, rubano e uccidono gli stranieri non vengono ricordati.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©