Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Maiori. GDF sequestra punto raccolta scommesse abusive


Maiori. GDF sequestra punto raccolta scommesse abusive
12/08/2013, 14:38

SALERNO - Nell’ambito del piano per il potenziamento dei servizi di vigilanza estiva nei territori costieri - pianificato dal Comando Provinciale di Salerno a presidio della legalità e della sicurezza pubblica, i baschi verdi della Compagnia di Scafati, hanno svolto, durante lo scorso fine settimana mirati controlli finalizzati, tra l’altro, al contrasto del dilagante fenomeno delle scommesse clandestine e del gioco d’azzardo, alla sicurezza stradale ed alla circolazione e trasporto delle merci.

In tale contesto, pertanto, nel Comune di Maiori, è stato sottoposto a sequestro un punto scommesse illegale, con susseguente denuncia a piede libero del gestore dell’attività all’Autorità Giudiziaria competente, per abusiva raccolta delle scommesse su eventi sportivi, di cui all’art. 4 della legge n. 401/1989.

L'agenzia, infatti – censita come sala giochi e centro trasmissione dati – svolgeva, oltre alle attività lecite, anche la raccolta e accettazione di scommesse su eventi sportivi per conto di un allibratore estero con sede in Austria, non autorizzato all’esercizio di tale attività sul territorio italiano e, pertanto, in assenza di qualsivoglia autorizzazione amministrativa e di pubblica sicurezza.

Alla constatazione dell’illecita attività è conseguito il sequestro di tutti i computer utilizzati per i collegamenti al sito del bookmaker straniero, consistenti in 4 postazioni (utilizzate per l’accettazione delle scommesse), 1 televisore, 3 stampanti, 1 modem, arredi vari, numerose card (utilizzate per le nuove affiliazioni), svariate schedine (usate per la compilazione della proposta di scommessa), un contratto stipulato con l’allibratore estero, nonché la somma di € 78,60, frutto dell’illecita attività.

Inoltre, in alcuni bar e caffetterie del medesimo comune, sono stati effettuati mirati controlli finalizzati al riscontro del possesso delle autorizzazioni necessarie per la vendita di tabacchi, non constatando alcuna irregolarità.

Gli ulteriori servizi svolti nelle località turistiche hanno visto impegnati i militari della Guardia di Finanza anche nei controlli stradali –  all’esito dei quali sono state contestate diverse infrazioni alle norme del Codice della Strada – nonché nelle verifiche inerenti i documenti di trasporto necessari alla circolazione delle merci.   

Le attività di servizio poste in essere testimoniano il costante presidio esercitato dal Corpo sul territorio a salvaguardia delle leggi vigenti, maggiormente richiesto, durante la stagione estiva, nei centri di rilevanza turistica della Provincia di Salerno ove si verifica un considerevole incremento di presenze di visitatori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©