Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Maiori, sequestrata struttura turistica


Maiori, sequestrata struttura turistica
25/02/2011, 15:02


I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di Polizia Ambientale e controllo economico del territorio disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, sulla scorta di una pregressa attività info-investigativa del Gruppo di Salerno, hanno sottoposto a sequestro, in località “Erchie” del Comune di Maiori, parte di una costruenda struttura turistico ricettiva.
Il sequestro è scaturito da una segnalazione di “Legambiente Campania Onlus” ed ha riguardato tre appartamenti, per complessivi mq. 180 circa, interessati da illegittimi aumenti di volume, trasformati in ambienti residenziali, determinando un sensibile aumento di superficie ed un considerevole aumento di valore degli immobili.

Durante il controllo dell’intero cantiere è stato sorpreso un lavoratore in nero.

I due proprietari della struttura turistica, S.L. di anni 55 e V.L. di anni 52 originari entrambi di Massa Lubrense (NA), il Direttore dei Lavori, D.P.G. di anni 53 originario di Minori ed il titolare della ditta esecutrice, I.A. di anni 53 originario di Massa Lubrense (NA), sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per violazioni in materia urbanistica.

Gli abusi sono stati perpetrati all’interno del perimetro del “Parco Regionale dei Monti Lattari”, che rientra in zona riconosciuta dall’UNESCO patrimonio dell’umanità.

Alle operazioni ha partecipato anche personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Maiori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©