Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Maltempo: a Napoli soldi per Veneto con pizza 'alluvionata'


Maltempo: a Napoli soldi per Veneto con pizza 'alluvionata'
10/11/2010, 17:11


NAPOLI - "Raccogliamo soldi a Napoli per le popolazioni del Veneto colpite dall'alluvione, perché il federalismo solidale vuol dire anche questo". Così Francesco Emilio Borrelli, commissario provinciale dei Verdi a Napoli, ha presentato oggi l'iniziativa partita a Napoli dalla storica pizzeria Sorbillo, nel cuore del centro storico. "Da oggi - spiega Borrelli - ci saranno dei salvadanai a forma di porcellino, come quelli che usavamo da piccoli, in alcuni negozi della città dove si potrà dare un contributo per l'emergenza, in più chiederemo ai napoletani di mandare un sms al numero 45501, che raccoglie offerte di 2 euro per il Veneto". Offerte raccolte anche attraverso la "pizza alluvionata", una specialità che il pizzaiolo Sorbillo venderà a 4,50 euro, di cui 50 centesimi andranno al Veneto: "La pizza è fatta con friarielli, mozzarella di bufala e pomodorini del Vesuvio, tre ingredienti tipici delle nostre zone che possono anche aiutare i nostri fratelli veneti", spiega il titolare della pizzeria. L'iniziativa, spiega Borrelli, "non è affatto polemica", ma vuole dimostrare "che i napoletani hanno chiara la solidarietà nazionale e non hanno pregiudizi nei confronti dei veneti, ma solo dei leghisti". I salvadanai per la raccolta saranno nella pizzeria Sorbillo, nello storico caffé Gambrinus, nei negozi di souvenir Napolimania e alle casse del parco giochi Edenlandia. "Vorremmo che i veneti capissero come venti anni di governo leghista abbiano ridotto il loro territorio. Non è servito a niente il saccheggio dei fondi Fas dal sud per pagare le quote latte se oggi sono ridotti così".  Anche Radio Marte Stereo ha aderito all'iniziativa: "Durante la mia trasmissione quotidiana 'La Radiazza' - spiega lo speaker Gianni Simioli - inviteremo i napoletani a dare un contributo. I veneti se vogliono possono ascoltarci su internet per capire la nostra vicinanza a loro in un momento difficile". Ma i veneti si sarebbero moss per Napoli? "Non credo proprio - conclude Borriello - basta vedere il loro comportamento durante l'emergenza rifiuti o la polemica strumentale sollevata dal governatore Zaia sui fondi per Pompei che dovrebbero essere dirottati alla sua Regione".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©