Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

MALTEMPO AL NORD, SI CONTANO DANNI E SFOLLATI


.

MALTEMPO AL NORD, SI CONTANO DANNI E SFOLLATI
14/07/2008, 15:07

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni ha detto oggi che chiederà al governo lo stato d'emergenza in seguito alle forti precipitazioni che ieri si sono abbattute sul nord Italia isolando la Valtellina e costringendo all'evacuazione circa 300 persone.
Spetterà ai sindaci dei comuni colpiti il compito di fare un bilancio dei danni e stabilirne l'entità.
Al momento è in corso l'evacuazione di venti persone che ieri sono rimaste isolate a 1.000 metri d'altitudine a Corna in Monte. La strada statale dello Stelvio, allagata dallo straripamento del torrente Finale, è stata riaperta al traffico pesante.
Le situazioni più critiche, causate dalle forti piogge che hanno determinato lo straripamento di alcuni torrenti e lo smottamento di fango e detriti -- e che hanno provocato anche due vittime -- si sono registrate ieri nei comuni di Berbenno, Val Masino, Talamona, Colorina, secondo quanto comunicato dalla Protezione Civile.

 


 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©