Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Impegnati sul posto vigili del fuoco e Protezione civile

Maltempo, danni nel Salernitano, evacuate circa 300 persone


Maltempo, danni nel Salernitano, evacuate circa 300 persone
10/11/2010, 11:11

SALERNO - A causa dello straripamento del fiume Sele in provincia di Salerno sono state evacuate circa 300 persone dalle loro abitazioni. E' accaduto nelle località Trentalone di Gromola e Ciurnito del comune di Capaccio - Paestum.
Si contano numerosi danni alle colture. Sul posto sono impegnati i vigili del fuoco del comando provinciale di Salerno, gli operai del consorzio sinistra Sele e la Protezione Civile. Il torrente Solofrana nell'agro sarnese nocerino, inoltre, ha rotto gli argini e per i gravi disagi anche qui numerose famiglie sono state evacuate.
Il maltempo e l'esondazione del fiume Tanagro hanno trasformato in un lago il Vallo di Diano a sud di Salerno dove moltissimi edifici risultano allagati. Invasa dal fango in molti punti la strada statale 19, dove l'Anas è impegnata per il lavaggio del fondo stradale.
In Campania l'Anas riferisce che a causa di un allagamento in direzione Sud, tra gli svincoli di Angri e Scafati (Salerno), con uscita obbligatoria a Scafati un tratto è chiuso sulla strada statale 268 "del Vesuvio".

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©