Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Maltratta la moglie, arresto per stalking a Laurino


Maltratta la moglie, arresto per stalking a Laurino
21/12/2009, 09:12


LAURINO -  Ha perseguitato e minacciato l’ex moglie per mesi. Alla fine è stato arrestato dai carabinieri per stalking. L’uomo, F. C., 45 anni, è un muratore residente a Sacco. E’ stato bloccato a Laurino, mentre tentava di aggredire la moglie e il figlio 17enne che avevano trovato rifugio all’interno di un bar. Ad allertare i carabinieri della stazione di Piaggine è stata la telefonata di un passante. Quando sono arrivati i militari, diretti sul posto dal maresciallo Salvatore Sergi, il 45enne ha cominciato ad inveire nuovamente contro la moglie e contro i carabinieri che cercavano di calmarlo. Poi ha tentato la fuga ma è stato subito bloccato ed ammanettato nella piazza principale del paese dai carabinieri di Piaggine, coadiuvati dai colleghi di Laurino. L’operaio edile da tempo era diventato l’incubo dell’ex moglie, che era costretta a sopportare i suoi continui maltrattamenti che si concretizzavano spesso con minacce e percosse. Un vero e proprio calvario che si protraeva da settembre, dopo la separazione. La donna aveva chiesto aiuto ai carabinieri giá in altre occasioni. Di fatto, l’uomo sottoponeva la donna a continue vessazioni, compiendo spesso azioni lesive per l’integritá fisica e psichica. Il 45enne è stato trasferito presso la casa circondariale di Vallo della Lucania a disposizione dell’autoritá giudiziaria. L’arresto non è passato inosservato in tutto il comprensorio dove l’uomo finito in manette è molto conosciuto. Non è la prima volta che i carabinieri della compagnia vallese, comandanti dal capitano Daniele Campa, si trovano di fronte a situazioni di questo tipo. Pochi mesi fa, infatti, a Vallo della Lucania fu arrestato un uomo che picchiava la moglie e i figli senza alcun motivo.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©