Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

26enne rumeno arrestato dai Carabinieri

Maltrattamenti e lesioni nei confronti della consorte


Maltrattamenti e lesioni nei confronti della consorte
27/03/2011, 12:03

BENEVENTO - I Carabinieri della Stazione di Apice hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un operaio rumeno 26enne, residente ad Apice e sposato con un'italiana di poco più giovane. L'intervento dei Militari, su segnalazione di alcuni cittadini preoccupati per le grida provenienti dall'abitazione, è stato provvidenziale, infatti, una volta dentro l'appartamento, i Carabinieri hanno trovato la donna con i segni evidenti di violenze al volto ed al cranio, visibilmente terrorizzata e ancora sotto la minaccia del marito, infuriato per una lite nata poco prima. L'uomo, dichiarato in arresto, è stato trasportato ed recluso presso il carcere del capoluogo in attesa di essere sentito dall'Autorità Giudiziaria. 6 i giorni di prognosi per la vittima che ha riportato ferite al volto, alla testa ed alle braccia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©