Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sono 100mila i bambini in Italia che subiscono abusi

Maltrattamenti, un bambino su 100 affidato ai servizi sociali

La ricerca è stata condotta da Terre des Hommes e Cismai

Maltrattamenti, un bambino su 100 affidato ai servizi sociali
17/09/2013, 17:48

ROMA - Secondo i dati raccolti dall’istituto Terre des Hommes e dal Cismai (il coordinamento dei servizi contro il maltrattamento), sarebbero almeno 100mila i bambini italiani che hanno subito maltrattamenti o abusi e che, per questo motivo, sono stati affidati ai servizi sociali. Considerando che la popolazione minorenne è di 10,5 milioni di abitanti, dai dati emerge che un bambino su 100 è vittima di maltrattamento o abuso.

I dati sono stati raccolti nell’ambito di un’indagine dal titolo “Maltrattamento sui bambini: quante le vittime in Italia?”. La ricerca ha coinvolto i servizi sociali di 31 Comuni. Gli enti hanno spiegato che le vittime dei maltrattamenti sono in prevalenza bambine (il 52,51%), che la trascuratezza materiale o affettiva è la tipologia di maltrattamento più frequente (52,7%), che la violenza assistita riguarda il 16,6% dei casi, il maltrattamento psicologico il 12,8%, quello fisico il 4,8% e, infine, la violenza sessuale il 6,7% dei casi.

I ricercatori che hanno portato a termine l’analisi hanno sottolineato, inoltre, che per maltrattamento si intende anche la “patologia delle cure”, da considerarsi sia come incuria da parte dei genitori del bambino o di chi se ne prende cura, che come “ipercura”, eccesso di protezione da parte dei genitori nei confronti del bambino, che viene trattato come se fosse continuamente malato.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©