Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Maltrattamenti: una delle due maestre arrestate a Pavia, tenta il suicidio


Maltrattamenti: una delle due maestre arrestate a Pavia, tenta il suicidio
19/03/2011, 17:03

Una delle due maestre arrestate il 18 marzo per i presunti maltrattamenti ai bimbi in un asilo nido privato di Casarile ha tentato il suicidio in casa, dove si trova agli arresti domiciliari, ingerendo dei farmaci. La donna non sarebbe in pericolo di vita. La donna è stata salvata dall'intervento dei familiari che hanno chiamato un'ambulanza. Soccorsa in tempo, è stata portata in ospedale, dove sarebbe stata sottoposta a una lavanda gastrica, e quindi ricondotta a casa. Le sue condizioni non sono gravi.

Le indagini sono partite in seguito alla denuncia di un'educatrice.  i carabinieri di Rinasco hanno eseguito due ordini di custodia cautelare, firmati dal pubblico ministero Roberto Valli della procura di Pavia, nei confronti della direttrice e titolare dell’asilo nido privato Primi Passi di Casarile, e di una sua collaboratrice. Alle due educatrici, arrestate con l’accusa di gravi maltrattamenti ai danni di una quindicina di bambini, sono stati concessi i domiciliari. Il nido, che aveva aperto 4 anni fa, è stato posto sotto sequestro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©