Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Mamme e bambini del centro storico si riprendono gli spazi


Mamme e bambini del centro storico si riprendono gli spazi
25/10/2009, 19:10

Oltre un centinaio di cittadini del centro storico, in gran parte mamme e bambini, hanno attraversato le strade del quartiere nel corteo musicale che si è diretto fino ai giardini di via Capasso (Largo San Marcellno) - abbandonati in condizioni assurde da anni, in un rimpallo di responsabilità tra le istituzioni responsabili. Il corteo è entrato nella struttura per rivendicare la riapertura al quartiere di uno dei tanti spazi chiusi del centro di Napoli, in cui invece mancano spazi pubblici e verdi utilizzabili dai bambini. Mentre stanno arrivando centinaia di milioni sul centro di Napoli che rischiano di essere oggetto della solita speculazione, chiediamo che finalmente le risorse siano messe a disposizione dei diritti della gente e delle esigenze di vivibilità del quartiere (spazi di socialità, strutture scolastiche, pedonalizzazione..). Sono tre anni che la Municipalità è sorda alle richieste del comitato "mamme per la città" sulla riapertura del giardino in cui siamo arrivati oggi e per questo abbiamo pensato di passare direttamente all'azione. Presto rientreremo in massa per liberare il giardino dallo stato di incuria in cui si trova, ma pretendiamo che la Municipalità supporti le forme di autogestione dal basso e di democrazia reale che i cittadini creano!

Il corteo ha osservato un minuto di silenzio per ricordare Elvis, vittima di una città senza diritti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.