Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Mamme incatenate fuori la discarica di Terzigno

Verdi: "Non permetteremo che i nostri figli muoiano"

Mamme incatenate fuori la discarica di Terzigno
28/06/2011, 10:06

NAPOLI - "Le mamme vulcaniche assieme ad altri cittadini - racconta Fernando Servino dei Verdi dei paesi vesuviani - si sono incatenate fuori la discarica di Terzigno per protesta contro l' ipotesi di ampliamento dell' invaso. Urlano che non permetteranno che i propri figli muoiano e che lotteranno per la difesa dell' ambiente e della salute. Tutti condividiamo la protesta. Intanto stanno giungendo cittadini da tutti i comuni limitrofi per sostenere la protesta. Si sta ragionando di rimettere in piedi il presidio permanente contro la discarica non vorremmo che il nostro territorio fosse sacrificato per l' ennesima volta".
"La verità - spiega il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - è che devono eliminare la legge regionale sulla provincializzazione dei rifiuti ed il governo deve approvare subito il decreto sui flussi extraregionali per evitare che l' intera Campania cada nel baratro. E' l' ora delle responsabilità non del disimpegno".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©