Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Dalla chirurgia plastica una "ragazza anima"

Manga-mania: 10 interventi per emulare un fumetto


Manga-mania: 10 interventi per emulare un fumetto
20/02/2012, 13:02



Viviamo in un mondo in cui gli interventi di chirurgia plastica e le procedure di presunta valorizzazione della bellezza sono diventati la norma piuttosto  che l'eccezione. Eppure il desiderio di Jacqueline Koh di assomigliare a un fumetto manga non ci lascia del tutto indifferenti, soprattutto se si pensa che per riuscire nel suo intento la 29enne fashion designer di Singapore abbia speso sino ad ora    l’equivalente di 136.000 dollari, sottoponendosi a ben 10 interventi chirurgici. In Giappone le chiamano “ragazze anima”, con grandi occhi scintillanti, mento e naso piccolo, zigomi sporgenti e seni grandi e voluttuosi. Tutto è cominciato con un trattamento di Vaser Lipo, una particolare operazione simile alla liposuzione. In quel caso, l’esperienza fu traumatica, il medico fece un lavoro poco professionale e Koh, finì per ingrassare invece di dimagrire e le linee del vuo volto risultavano tutt'altro che regolari. Lontana da qualsivoglia forma di scoramento e demoralizzazione, la giovane, più convinta che mai, ha preso contatti con un altro chirurgo e si è sottoposta ad un processo di “trazione” della pelle per rinvigorirla e ringiovanirla. A seguire tutte le altre operazioni che hanno interessato gran parte del suo corpo, la più complessa delle quali sembrerebbe essere  stata  quella per ridefinire la forma del viso. Koh dichiara di aver fatto questa scelta per potersi sentire più bella certo, ma anche e soprattutto per sentirsi finalmente più felice. Detestava la sue labbra sporgenti. Per il momento nega di aver altri appuntamenti in agenda col chirurgo ma può essere significativo pensare che “l’impianto di manutenzione” del suo nuovo aspetto, che riesce ad accendere l’immaginario erotico maschile da oriente a occidente, comporta spese non trascurabili: quotidianamente Koh applica sul viso una maschera che costa ben 100 dollari al mese e usa botox e filler del valore di 1000 euro. Per quanto riguarda la reazione delle altre persone, Koh, ci svela che moltissime donne l’hanno contattata sul suo blog per chiederle consigli e informazioni riguardanti il suo chirurgo personale. Addirittura pare riceva tra le 800 e le 900 mail al giorno. Quasi nessuno secondo lei avrebbe avuto da ridire sul suo nuovo aspetto. Ma di certo non è mancato chi si è scagliato contro questa faticosa costruzione della sua nuova immagine, della quale, del resto, lei stessa non si dichiara del tutto soddisfatta dichiarando: “So di non essere perfetta, i miei occhi adesso sono un po’ irregolari e la punta del mio naso è ancora un pochino larga”. E’ proprio vero che la felicità non ha prezzo e, in questo caso, non c’è portafogli che tenga…
 

Commenta Stampa
di Rosa Vetrone
Riproduzione riservata ©