Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Era sfuggito ai controlli per il Giubileo di diamante

Maniaco a due passi dalla regina sulla chiatta sul Tamigi

Nel 1986 l'uomo si era finto medico per spiare le donne

Maniaco a due passi dalla regina sulla chiatta sul Tamigi
07/06/2012, 16:06

LONDRA (INGHILTERRA) - I controlli sulla sicurezza della regina d'Inghilterra sono quasi maniacali quanto quelli americani, ma c'è stata una falla nel sistema britannico in occasione del Giubileo di diamante. Durante i festeggiamenti per i 60 anni di regno della regina Elisabetta nessuno si è accorto di chi sedeva vicino alla sovrana sulla chiatta che navigava sul Tamigi. Harbinder Singh Rana è stato invitato sulla barca dal principe Carlo, ma l'uomo ha un precedente penale abbastanza delicato per la Corona tanto sensibile agli scandali. Si tratta di un maniaco sessuale condannato a quattro anni di carcere nel 1986 per essersi finto medico per poter esaminare una serie di donne nelle proprie parti intime.
Harbinder Singh Rana era a un passo dalla regina Elisabetta e dalla duchessa Kate. Ha viaggiato accanto alla famiglia reale per tutto il tragitto lungo il Tamigi. L'uomo era stato invitato dal principe Carlo, che aveva incontrato diverse volte per via del suo lavoro per un'associazione della comunità Sickh nel Regno unito, ma nessuno aveva preso in esame il suo passato, nonostante i controlli degli invitati da parte degli uomini della sicurezza. Il 52enne di Walsall era stato giudicato colpevole di cinque istanze di aggressione indecente, 11 di aggressione con lesioni e una di tentata aggressione. Il parlamentare membro della Commissione per gli Affari interni Steve McCabe ha dichiarato: "E' una situazione sorprendente in termini di sicurezza. Sono senza parole. Si dovrebbe svolgere un'inchiesta della polizia per capire come questo sia potuto succedere".

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©